martedì 6 febbraio 2018

Torta unicorno (unicorn cake) per il compleanno di Jolie

L'11 gennaio scorso era il compleanno di Jolie. Così ho deciso di prepararle una torta in cui mi ero imbattuta già dall'estate navigando in internet: la torta unicorno. L'aspetto di questa torta è davvero bellissimo, a mio avviso. Mi lasciava però perplessa, nelle ricette trovate in internet, come era realizzata la torta a livello di sapore. Trattandosi di una torta di origine americana, la base spesso è dolcissima con moltissimo burro e con una crema di farcitura sempre al burro, bagnata al massimo con acqua e zucchero (ancora docle su dolce !!). Piuttosto pesante e grassa, secondo me. Così ho deciso di realizzare una torta unicorno che però fosse un po' più "mangiabile", buona ma non stradolce e grassa, mangiabile senza rischiare un coma epatico 😉😉 ! Così l'ho rivisitata in questo modo e il sapore è venuto squisito. Per l'aspetto lascio a voi giudicare dalle foto....a me sembra davvero graziosa !!
Ecco gli ingredienti che ho utilizzato:
Per la base:
2 pan di spagna piccoli da circa 2 etti
Per bagnare il pan di spagna:
maraschino
acqua bollente
zucchero
Per la crema:
375 gr di mascarpone
340 gr di yogurt greco
300 ml di panna da montare hoplà
90 gr di zucchero al velo
Per la farcia:
marmellata di lamponi
Per guarnire:
pasta di mandorle
confettini argentati alimentari
cioccolato fondente novi
pasta di zucchero
coloranti alimentari in pasta
Procedimento:
Preparare la crema, mescolando mascarpone, yogurt e zucchero al velo. Aggiungere infine delicatamente la panna montata con una spatola e lasciar rassodare in frigorifero (io ho preparato la crema il giorno prima). Ho preparato il giorno prima anche il corno e le orecchie che ho modellato con la pasta di zucchero (sono solo di bellezza perché la pasta di zucchero è davvero immangiabile !!), colorando il corno (che ho infilzato con un lungo spiedino per tenerlo mentre lo coloravo e che servirà per far tenere il corno sulla torta) col colorante dorato e un pennello da cucina. Il colorante dorato mi è servito anche per fare l'interno delle orecchie che ho lasciato poi a seccare su carta forno infilzandole anch'esse con due stecchini. Ho quindi preparato gli occhi col cioccolato fondente. Farlo fondere su un padellino e dopo aver disegnato la sagoma dei due occhietti con le ciglia con una matita su un foglio di carta forno, con una tasca usa e getta tagliata molto corta disegnare i due occhi e farli raffreddare e rapprendere.Il giorno dopo si può assemblare la torta. Ttagliare ciascun pan di spagna in due parti. Per bagnare i vari strati io ho mescolato lo zucchero all'acqua bollente e ho aggiunto il maraschino fino ad ottenere un sapore alcolico che mi piacesse. Poi ho bagnato bene tutte le varie parti di pan di spagna. Altra possibilità è di usare il maraschino direttamente senza fare lo sciroppo.  Ricoprire quindi il primo strato di pan di spagna con marmellata di lamponi e poi con la crema allo yogurt, poi richiudere il pan di spagna. Guarnire ancora con la marmellata di lamponi e la crema quella che è la superficie del primo pan di spagna e continuare con l'altro pan di spagna fino ad avere un bel tortino alto e farcito (per tenere più fermi i 2 pan di spagna, uno sopra l'altro, si possono inserire due spiedini lunghi, a me non è servito). Ricoprire tutta la superfice della torta con la crema bianca, utilizzando un coltello a lama liscia e grande. Porre in frigo la torta. Dividere la crema rimasta in più ciotoline e per ognuna aggiungere un colorante alimentare, mescolando con le fruste elettriche. Rimettere in frigo.  Con le creme colorate cominciare a creare la criniera dell'unicorno utilizzando delle tasche da pasticciere usa e getta, facendo tanti fiocchetti uno vicino all'altro, come nella foto che posto sotto. Poggiare delicatamente sulla parte davanto della torta gli occhi, inserire il corno che con lo spiedino di legno che fuorisce dallo stesso si reggerà meglio sulla torta in mezzo alla criniera e un po' più avanti verso la superficie davanti della torta le due orecchiette (anch'esse con gli stuzzicadenti inseriti si tengono meglio). Completare con i confettini argentati. E volià, ecco la tenera torta unicorno (unicorn cake per dirla all'americana !):






E infine la tavolata:


Oltre alla torta, per la festa ho preparato dei deliziosi cornetti salati e i bagels americani, farcendo il tutto con salsa tartara, salumi e provola (potete trovare le ricette dei cornetti salati e dei bagels sul blog Anice e cannella) e la pizza umbra, ossia un panettoncino salato al formaggio che è una delizia. Io l'ho farcito con salsa tartara, prosciutto cotto e provola, salsa tartara, prosciutto crudo e provola, maionese, tonno e carciofini, maionese e uova di lompo. Per la ricetta del panettoncino salato potete leggere la ricetta a questo link del blog. Dovete solo raddoppiare la dose e cuocerlo su un'unica teglia.

Nessun commento: